Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Florentina, ancora messaggi sul nostro sito internet

05 marzo 2013, 21:07

Florentina, ancora messaggi sul nostro sito internet

Continua sul nostro sito lo scambio di messaggi e commenti sul caso di Florentina, la donna rumena scomparsa alle tre del mattino del 25 gennaio dopo una accesa discussione con il compagno Paolo Devincenzi, per motivi di gelosia.
Valentina, sorella di Florentina, segue quotidianamente il nostro sito internet, attraverso il quale si aggiorna dei purtroppo assai modesti progressi nelle indagini. E spesso lancia appelli e messaggi affinché si intensifichino le ricerche della sorella.
Valentina, nonostante la disapprovazione di tanti «navigatori» della rete è convinta che la sorella sia morta («perché altrimenti ci avrebbe chiamati») e che le forze dell'ordine   debbano lavorare soprattutto per trovarne il cadavere e per assicurare alla giustizia chi l'ha uccisa.
Domenica sera, a risposta di ulteriori inviti ad intensificare le ricerche e dopo l'annuncio che in settimana sarà probabilmente organizzata una nuova battuta ad ampio raggio con la partecipazione della protezione civile,   il lettore Franco Bifani  ha inserito un commento nel quale afferma: «Mi torna alla mente la storia della Monaca di Monza, dei suoi infanticidi e dell'omicidio di quella consorella che sapeva troppo. Sarebbe bastato scavare lì vicino, nel convento, suggeriva il Manzoni, senza andare a cercare troppo lontano».
La dichiarazione ha subito provocato la reazione di Valentina, che ieri mattina presto, dalla Romania, dove si trova in attesa di ritornare ad Albareto per seguire da vicino la situazione, ha inviato un nuovo messaggio al nostro sito, gazzettadiparma.it.
«Franco - scrive Valentina, rivolgendosi direttamente al lettore che aveva scritto il commento precedente - tu perché parli così? Questo significa che tu sai qualcosa!  Allora cerca tu mia sorella, perché sei più intelligente degli altri.  Sicuramente significa che tu sei consapevole di qualcosa.  Cos'hai tu a che vedere con me?  Io voglio allora che tu trovi mia sorella perché siamo disperati da 37 giorni».
E più il tempo passa, più cresce la preoccupazione per la sorte di Florentina.