Sei in Archivio

Sport

La Ghiretti incontenibile. Doppio record assoluto

05 marzo 2013, 22:14

La Ghiretti incontenibile. Doppio record assoluto

Marco Masetti
Non finisce di stupire Giulia Ghiretti che inanella vittorie e record anche ai VII Campionati italiani assoluti invernali di nuoto paralimpico.
 Nella vasca da 25 metri di Abano Terme, l’ondina del Nuoto Club 91 Parma, per l’occasione in acqua coi colori della Ego Nuoto asd, non solo si è aggiudicata la gara dei 50 dorso in 55”92 e poco dopo quella dei 100 rana in 2’19”60, ma in entrambe le prove ha stabilito i nuovi record italiani assoluti (e ovviamente anche i record di categoria), sfruttato al meglio la sua presenza in terra veneta.
Due secondi in meno
 Accompagnata dall’allenatrice Eliana Orsi, che segue l’ondina unitamente a Davide Varoli, l’atleta parmigiana si è particolarmente distinta nella prova a rana, nella quale ha abbassato di due secondi i precedente record italiano, già in suo possesso, segnato poco tempo fa proprio a Parma, durante il Meeting del Ducato.
 Al termine della mattina sono stati poi assegnati i titoli Open, che vengono disputati tra i migliori otto delle varie categorie e vinti in base al punteggio tabellare, a prescindere dalla disabilità (classe sportiva); qui, Giulia, si è aggiudicata nuovamente i 50 dorso, col tempo di 54"08, migliorando ulteriormente il record nazionale.
Poi, termine di una intensa mattinata di gare, ormai piuttosto stanca, è giunta seconda nei 100 rana, peggiorando leggermente il suo tempo personale.
 Per lei, comunque, un’altra giornata di grandi soddisfazioni e la convinzione di avere ancora numerose frecce per il proprio arco, vista la facilità con la quale si migliora ad ogni gara che affronta, superando anche gli imprevisti fisici, come il proprio tecnico tiene ad evidenziare.
 «Nonostante un problema fisico superato di recente, - è infatti il commento del tecnico Davide Varoli al termine delle gare - Giulia ha saputo riprendersi alla grande, in particolare nella rana. Ora finalizzeremo la preparazione per il prossimo importante appuntamento, i campionati italiani giovanili, in programma fra un mese circa».