Sei in Archivio

Parma

Il Canapaio condannato a 6 mesi. "Nessun reato, ricorro in appello"

06 marzo 2013, 10:09

Il Canapaio condannato a 6 mesi.

La pena che gli è stata inflitta è lieve - sei mesi - e comunque gli è stata sospesa. In più, oltre al riconoscimento delle attenuanti generiche, il giudice ha disposto anche la non menzione sul casellario giudiziario. Nonostante questo, Luca Marola, meglio noto in città come «il Canapaio» (dal nome del negozio che gestisce in Oltretorrente, «Il Canapaio ducale») ha già deciso che ricorrerà in appello. Per lui è ormai una questione di principio. La condanna inflitta ieri dal gup Paola Artusi al termine del processo con rito abbreviato è per il reato di istigazione a delinquere, ma inizialmente a Marola era stata contestata l'istigazione alla produzione e consumo di sostanze stupefacenti. Nei guai il Canapaio era finito per la sua attività di vendita on line di semi di cannabis e di attrezzature per la sua coltivazione domestica. ...L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA