Sei in Archivio

Parma

Lo stop al Quoziente Parma questa sera ad Agorà

07 marzo 2013, 20:28

Lo stop al Quoziente Parma questa sera ad Agorà

Era stato varato  nell'ottobre 2009 dall'allora sindaco Pietro  Vignali, dall'assessore Lorenzo Lasagna e dalla delegata alla Famiglia, Cecilia Greci. Uno strumento, forse più di ogni altro, per il quale era stata massima la convergenza politica e i pareri di tecnici, sindacati e altre amministrazioni, che addirittura citavano la nostra città come modello da seguire. Si parla del Quoziente Famiglia, ribattezzato non a caso Quoziente Parma. Nella pratica, uno sconto da applicare nel calcolo delle tariffe per i servizi comunali di nidi e scuole dell'infanzia, un parametro correttivo sulle rette per rendere le tariffe «su misura» delle famiglie e più aderenti alla loro effettiva realtà reddituale.
Tre anni dopo, il Quoziente Parma è stato accantonato e soppresso dalla nuova amministrazione Pizzarotti, creando polemiche e battaglie con opposizione politica e associazioni. Una sospensione che ha fatto tornare Parma alla ribalta delle cronache nazionali, una battaglia sulla quale sarà centrata la nuova punta di Agorà, programma a cura di Giuliano Molossi e Francesco Silva, in onda questa sera dalle 21 su TvParma. In studio il dibattito sarà più che mai acceso. Da una parte l'assessore comunale al Welfare, Laura Rossi, la dirigente del Municipio, Isabella Menichini  e Patrizia Ageno, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle. Dall'altra, Giuliana Marcon del Comitato Famiglie Parma, Alfredo Caltabiano dell'associazione Famiglie Numerose e il consigliere comunale Roberto Ghiretti. Il tema sarà sviscerato anche attraverso i contributi esterni di Giuseppe Milano e Alberto Rugolotto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA