Sei in Archivio

Parma

Ruba cellulare e cappellino a un 16enne alla fermata del bus: 18enne condannato

08 marzo 2013, 12:44

Ruba cellulare e cappellino a un 16enne alla fermata del bus: 18enne condannato

Distraendolo con la scusa di chidere una sigaretta, gli ha strappato di mano il telefono cellulare  e dalla testa il berretto da baseball. La vittima è un 16enne, il rapinatore un 18enne che ieri è entrato in azione in via Toschi in sella all bicicletta. Erano le 8.30 e il minorenne stava attendendo l'autobus alla fermata sotto casa. Il 18enne M.M., parmigiano disoccupato, arrivato in bici, gli ha chiesto una sigaretta, e all'improvviso gli ha preso cellulare e berretto, minacciando di non raccontare niente a nessuno.

Proprio in quel momento il padre della vittima è uscito di casa ed ha assistito alla richiesta di aiuto del figlio e alla fuga del rapinatore.Immediatamente l'uomo ha chiamato il 112 e dopo pochi minuti una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile è arrivata sul posto e ha rintracciato in viale Mentana il 18enne. Dalla perquisizione personale sono spuntati fuori cellulare e berretto, poi restituiti al legittimo proprietario. Il rapinatore, portato negli uffici del Nucleo Operativo e Radiomobile, è stato arrestato e condotto nel primo pomeriggio al tribunale di Parma per essere sottoposto al processo con rito per direttissima. M.M. è stato condannato, previo patteggiamento, a 5 mesi di reclusione e 178 euro di multa, e successivamente rimesso in libertà.