Sei in Archivio

Quartieri-Frazioni

Avis Pablo: riconfermato il presidente Amadasi

09 marzo 2013, 22:26

Avis Pablo: riconfermato il presidente Amadasi

 Si è svolto nella sede di via Gramsci 31, il primo Consiglio Direttivo dell’Avis di base Pablo, Polizia Municipale e Dipendenti Comunali.
Chiarita la burocrazia dello statuto che sembrava non permettere un terzo mandato, lo storico presidente, Rino Amadasi è stato invece pienamente riconfermato alla guida dell’associazione.
L'attuale consiglio, in carica per il prossimo quadriennio, è così composto: presidente Rino Amadasi, vice presidente vicario Marco Kubin, vice presidente Amedeo Fornasiero,  segretaria Milena Consigli, tesoriere Riccarda Calestani. Consiglieri: Giovanni Buzzi, Silvia Bertolotti, Tiziana Ferrari, Valentina Candeli, Pierluigi Bertolotti, Maura Moroni, Marta Ferrari, Natascia Ruggeri e Roberto Gambetta.
Il prossimo appuntamento che vedrà impegnata la squadra, sarà domani alla Festa di Primavera del Quartiere Pablo. L'Avis Pablo è diventata ancora più importante nel quartiere da quando nel 2010 è stata inaugurata la nuova sede in via Gramsci 31, molto più spaziosa e centrale rispetto alla precedente di via Baganzola, 7.
I numeri dell’Avis Pablo sono sempre stati in positivo dal lontano 1996, quando proprio Rino Amadasi e pochi altri, presero in mano la situazione dell’ex Avis Prati Bocchi, salvandolo da una situazione precaria in tutti i sensi e rendendolo un gruppo attivo e pieno di prospettive.
Gli attuali donatori sono 616 rispetto ai 68 del 1996. Anche le donazioni sono sempre state costantemente in crescita.
A fine 2012 ne sono state effettuate 790. Negli ultimi anni c'è stato un incremento di donatori nella Polizia Municipale, grazie ad un ciclo di incontri svolti con la collaborazione del professor Almerico Novarini, da tempo assiduo sostenitore della nobile causa del dono, grazie anche alla sua lunga esperienza in campo medico.
Anche per quanto riguarda i dipendenti comunali, c'è stato un maggiore interessamento da parte loro per il dono del sangue, quindi auspichiamo che i numeri dei donatori possano presto aumentare.
L’Avis Pablo è disponibile a fornire informazioni e ad organizzare eventuali incontri di propaganda. Con l’inizio del 2013 l’Avis Pablo continuerà la sua missione di propaganda sul dono del sangue, tramite uscite e presenze mirate alla ricerca di nuovi aspiranti donatori. Tutto questo per non perdere di vista lo scopo principale e cioè garantire sangue all’Azienda ospedaliera della nostra città; il fabbisogno di sangue infatti è sempre in crescita. In programma nelle prossime settimane la vendita dei biglietti della lotteria benefica, svolta per autofinanziamento dell’associazione. Nel mese di maggio verrà organizzata la gita culturale-gastronomica alla quale partecipano da anni un buon numero di soci e simpatizzanti.
 L' Avis Pablo coglie l’occasione per ringraziare i propri soci donatori, i collaboratori e tutti i cittadini che costantemente e con umiltà si prodigano al loro fianco per sostenerli nella loro missione e gestione.