Sei in Archivio

Parma

I migliori vini abbinati ai prodotti tipici: è "Sensofwine" al Palazzo del Governatore

09 marzo 2013, 15:00

I migliori vini abbinati ai prodotti tipici: è


 Degustare i migliori vini dell'Emilia Romagna, combinati con l'assaggio dei prodotti tipici, che hanno fatto di Parma la capitale dell'alimentazione: è questo lo spirito della manifestazione “Sensofwine”, che sarà ospitata, sabato 16 e domenica 17 marzo a Palazzo del Governatore, con un’anteprima nella serata di venerdì 15 marzo al Teatro Regio.
L’iniziativa nasce dalla volontà di valorizzare i nostri prodotti enologici, anche a livello regionale, e promuovere il territorio di Parma.
“Si tratta  - ha ricordato l’assessore Cristiano Casa nella conferenza stampa a Casa della Musica - di una proposta di caratura nazionale, ideata dall'enologo Luca Maroni e organizzata dal Comune di Parma, in collaborazione con Regione Emilia Romagna, Provincia di Parma, Camera di Commercio, Consorzio Tutela dei Vini dei Colli e Fiere di Parma. L'iniziativa – ha continuato ringraziando tutti gli attori e gli sponsor -  gode anche dell'appoggio di associazioni di categoria di Commercio, Artigianato e Agricoltura, Consorzi di Prosciutto e Parmigiano-Reggiano, Strada dei Vini e dei Sapori, Academia Barilla, Banchini Cioccolato, Bormioli Rocco, Fidenza Village Chic Outlet Shopping, Mutti S.p.A., Parma Calcio, TEP. Siamo seduti su un tesoro – ha concluso l’assessore – e da qui vogliamo partire per mettere insieme il meglio del nostro territorio”.
“Ci fa piacere riscontrare la convinta adesione del sistema Parma -  ha detto a sua volta l’assessore provinciale Agostino Maggiali – perché solo facendo squadra si possono ottenere risultati importanti dal punto di vista turistico”.
Anche il cantante Michele Pertusi ha voluto essere della partita: “Fra enogastronomia e gusto musicale ci sono più affinità di quanto non si creda – ha ricordato il basso parmigiano – per restare  alla lirica, il vino è presente in Traviata, Otello, Cavalleria Rusticana, e venerdì prossimo nella Serata di Gala al Regio interpreterò qualche pezzo in argomento tratto da Falstaff, da un’opera di Ravel e da musica da camera verdiana”.
L’enologo Luca Maroni, organizzatore della manifestazione ha tessuto l’elogio dell’enogastronomia di Parma e ha esaltato i passi da gigante fatti da Parma e dall’Emilia Romagna negli ultimi venti anni anche nel campo della vinificazione: “Oggi – ha detto – come quantità di vino prodotta l’Emilia Romagna è seconda solo al Veneto”, ed ha annunciato l’adesione a “Sensofwine di 32  aziende vinicole, una ventina di food e altre per un totale di quasi 60 espositori a Palazzo del Governatore.

Maurizio Dodi, Presidente del Consorzio dei Vini di Parma ha richiamato la necessità di dare un’immagine unica e convincente del territorio in tutte le sue espressioni come leva per rilanciare il turismo: “In questo campo  – ha ricordato – ha ragione se fa qualcosa da solo”.
“Questo – ha affermato il Sindaco Federico Pizzarotti concludendo la conferenza stampa  - vuole essere un primo concreto segnale di attenzione al turismo e alla valorizzazione del territorio, grazie al felice abbinamento fra enogastronomia e cultura, proposto nel cuore della città”.
Il programma prevede per venerdì 15 marzo, alle  20, una serata di gala al Teatro Regio, riservata soprattutto ai produttori, in occasione della quale verranno premiati i migliori della Regione Emilia Romagna presenti nell’Annuario dei Migliori Vini Italiani 2013 mentre, dalle ore 22, a Palazzo del Governatore si darà il via alle degustazioni.
Sempre nella prestigiosa vetrina di Palazzo del Governatore i vini emiliani, accompagnati  dai prodotti di Parma, saranno i protagonisti principali, con assaggi per tutti i visitatori nelle giornate di sabato 16 marzo (dalle 12 alle 22) e domenica 17 (dalle 11 alle 20).
L’ingresso al pubblico è di 15 euro e include l’acquisto del bicchiere da degustazione e della taschina portabicchiere.

 

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA