Sei in Archivio

Spettacoli

Recensioni film - Pinocchio

09 marzo 2013, 21:05

Recensioni film - Pinocchio

Passato all’ultimo festival di Venezia, il Pinocchio di D’Alò deve un pizzico di notorietà al fatto che la sua colonna sonora è stata l’ultimo lavoro di Lucio Dalla.
E, a poca distanza dalla sua scomparsa, il vederlo si è tramutato in un testamento inaspettato: divertito, ottimistico, irriverente.  Del bugiardo, ragazzino, sfrenato, sorridente, saltellante sulle angustie della vita Dalla probabilmente ne aveva un bel po’ dentro di sé. E la sua adesione entusiastica si rispecchia nelle musiche, non un commento di circostanza, ma la vera anima del film, insieme alle illustrazioni di Lorenzo Mattotti. Paesaggi vivi, animati come e più dei personaggi, di un mondo che si torce, si apre, esplode di colore, arcua le sue linee di fuga come strade-arcobaleni, spronato dall’incalzare delle note. C’è molta storia dell’arte, molto di tutto nelle immagini e anche nella musica che mescola Rossini e richiami dei grandi film, con una vitalità esuberante che non soffre i limiti dello spazio, del tempo, delle regole, della sofferenza. Un mondo colorato, chiassoso, ma anche poetico, pieno di bellezza, che si offre ai nostri sensi come un piacere in mutamento continuo. La storia classica è un canovaccio per sostenere il carosello delle sensazioni visive e musicali. Un bene? Un male? Godetevelo senza troppi perché.

Giudizio: 3/5

PINOCCHIO
REGIA: ENZO D’ALÒ
SCENEGGIATURA: ENZO D’ALÒ, UMBERTO MARINO
ANIMAZIONI: LORENZO MATTOTTI
MUSICHE: LUCIO DALLA
DOPPIATORI: GABRIELE CAPRIO, ROCCO PAPALEO, PAOLO RUFFINI, MAURIZIO MICHELI, PINO QUARTULLO, LUCIO DALLA
GENERE: ANIMAZIONE
Bel/Fra/Ita/Lux 2013, colore, durata 84’
DOVE: THE SPACE CAMPUS (solo oggi e domani h 16)