Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Domiciliari per scippo ma i genitori non lo vogliono a casa: il 20enne va in carcere

10 marzo 2013, 17:14

  E' tornato in carcere un 20enne tunisino che a gennaio patteggiò 3 anni per aver scippato una 82enne. Il ragazzo aveva ottenuto i domiciliari, ma vista la sua condotta 'turbolentà i genitori hanno revocato al giudice la disponibilità ad accoglierlo. Questo, sommato al fatto che il 6 febbraio i carabinieri avevano scoperto che era 'evasò allontanandosi da casa, ha spinto il gip del Tribunale di Reggio Emilia a revocare il domiciliari e disporre per il giovane il carcere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA