Sei in Archivio

Italia-Mondo

Berlusconi, i parlamentari del Pdl manifestano al Tribunale di Milano

11 marzo 2013, 16:17

 I parlamentari del Pdl  si sono riuniti davanti al palazzo di giustizia di Milano per solidarietà a Silvio Berlusconi, e hanno intonato l’Inno d’Italia. Gli eletti del Pdl si sono attestati sui primi gradini dello scalone davanti all’entrata principale del palazzo di giustizia di Milano. Tra di loro anche l'ex ministro Raffaele Fitto, l’ex sottosegretario Jole Santelli e la parlamentare Alessandra Mussolini che ha sventolato una fascia tricolore. Il segretario del Pdl Angelino Alfano ha motivato la manifestazione davanti al tribunale con «tre fatti gravissimi»: il mancato riconoscimento del legittimo impedimento ai parlamentari avvocati Ghedini e Longo, la visita fiscale a Berlusconi e la richiesta di giudizio immediato da parte della Procura di Napoli.

Dopo poco i parlamentari del Pdl sono entrati a Palazzo di giustizia di Milano. Alla loro testa c'era il segretario Angelino Alfano e sono arrivati davanti all’aula del processo Ruby.«Abbiamo un interlocutore di cui ci fidiamo che è il presidente della repubblica, anche presidente del Csm, e a lui affideremo la nostra preoccupazione per l’emergenza democratica». Lo ha detto Angelino Alfano davanti al Palazzo di Giustizia di Milano nella manifestazione di solidarietà a Berlusconi. «Abbiamo grande rispetto per il presidente della Repubblica Napolitano -. ha spiegato il segretario del Pdl , parlando ai cronisti davanti al tribunale di Milano – e siamo dispiaciuti perchè non volevamo esser qui, poi la situazione si è aggravata viste le notizie di stamani». . «A Napolitano affideremo la nostra preoccupazione per l'emergenza democratica – ha ribadito Alfano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA