Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Furgone esploso a Guastalla, il titolare è gravissimo: sarà operato

11 marzo 2013, 15:41

Furgone esploso a Guastalla, il titolare è gravissimo: sarà operato

REGGIO EMILIA– Dopo l’esplosione che sabato ha ucciso tre persone a Guastalla la Procura di Reggio Emilia sta indagando nei confronti di ignoti per incendio colposo, disastro colposo ed omicidio colposo plurimo. Lo spiega una nota della Procura, firmata dal procuratore Giorgio Grandinetti e dal sostituto Stefania Pigozzi, titolare del fascicolo.
«Gli accertamenti, che si profilano complessi, sono volti a stabilire le cause dello scoppio e dell’incendio da cui sono poi derivati i gravi danni a persone e cose – si legge – Si sta valutando se sia possibile procedere utilmente ad autopsia sui corpi delle vittime».

Intanto restano gravissime le condizioni di Francesco Mango, il proprietario del furgone-rosticceria che nell'esplosione ha perso la moglie Teresa, la figlia Rossana e la cognata Bianca. L'uomo, 55 anni, ha ustioni gravi sul 20% del corpo e dovrebbe essere operato oggi al Maggiore, dove è ricoverato in Rianimazione da sabato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA