Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Basilicanova: acqua a km zero con la "fontana del sindaco"

13 marzo 2013, 00:58

Basilicanova: acqua a km zero con la

MONTECHIARUGOLO
Nicoletta Fogolla
Gli abitanti di Basilicanova potranno contare sulla «fontana del sindaco» e su un nuovo parcheggio pubblico.
Le due opere verranno ufficialmente inaugurate sabato, alle 11, in via Garibaldi. Alla cerimonia interverranno il sindaco Luigi Buriola,  il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Angelo Scalvenzi, l'assessore all’Ambiente Maurizio Olivieri e Roberto Bianchi, rappresentante della Provincia di Parma nel consiglio d’ambito di Atersir.
Primo stralcio La fontana e il parcheggio pubblici costituiscono l’attuazione di un primo stralcio del progetto di «riqualificazione urbanistico-architettonica nel centro abitato di Basilicanova», con cui l’Amministrazione comunale si pone l’obiettivo di realizzare degli spazi pubblici centrali e facilmente accessibili. Questo dovrebbe «creare le condizioni per conferire all’attuale piazza Ferrari, l’identità di centro del paese, dal punto di vista sociale e commerciale».
Costo La spesa complessiva dei lavori sostenuta dal Comune di Montechiaugolo ammonta a circa 120 mila euro e include un contributo di Ato Parma 2 pari a oltre 12 mila euro.
Il nuovo parcheggio, che si affaccia su via Garibaldi, occupa un’area di circa 900 metri quadrati del Parco Monsignor Guerra. E’ costituito da 35 stalli di sosta, realizzati con pavimentazione in autobloccante drenante. Vanta l’illuminazione a led, regolabile a distanza, l’accensione e la regolazione della luminosità automatizzate, mediante l’uso di una telecamera che gestisce il flusso luminoso. Allo scopo di mitigare l’impatto dell’opera sono state messe a dimora alberature e siepi.
La fontana pubblica è stata collocata su un’apposita piazzola, simile a quella realizzata qualche anno fa nella frazione di Monticelli.
Duplice obiettivo Al Comune di Montechiarugolo spiegano che «con la sua installazione si intende conseguire un duplice obiettivo: valorizzare e rilanciare il consumo di acqua potabile e ridurre la produzione di rifiuti, grazie ad un minor utilizzo delle bottiglie di plastica».
L’acqua, sia liscia sia gassata, sarà erogata gratuitamente fino al 30 aprile. A partire, invece dal 1° maggio potrà essere acquistata al prezzo di 4 centesimi al litro, ricorrendo all’apposita gettoniera o alla tessera magnetica. Il contributo consentirà di garantire le spese di manutenzione della fontana pubblica, vale a dire la sostituzione dei filtri, la disinfezione e la pulizia periodica.
Progetto In questo modo non graveranno, dunque, sul bilancio comunale, a carico del quale sarà invece il costo della bolletta dell’acqua dell’acquedotto e dell’energia elettrica necessarie al funzionamento dell’impianto. Il progetto esecutivo della cosiddetta «fontana del sindaco» e del posteggio è stato redatto dall’Ufficio tecnico comunale servizio Lavori pubblici.