Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Canossa Run, ottocento in marcia per Telethon

12 marzo 2013, 08:20

Canossa Run, ottocento in marcia per Telethon

La bella mattinata di sole di ieri, dopo tanta pioggia, ha invogliato tante persone, a uscire di casa e a farsi una bella camminata. L’occasione è stata offerta dalla seconda edizione del Canossa Run, una marcia per sostenere Telethon.
Sono stati circa ottocento i partecipanti che hanno scelto due percorsi: uno di 6 chilometri e l’altro di 11. La camminata è stata organizzata dall’istituto Canossiano, che ha devoluto l’intero ricavato proveniente dalle iscrizioni, alla ricerca sulle malattie genetiche di Telethon.
 La particolarità di questa camminata è che ha coinvolto oltre al Canossa, anche tante altre scuole della città. E ieri mattina, di buon'ora, vispi e scattanti, si sono visti anche tanti bambini, con mamma e papà, che sono partiti dal cortile dell’istituto Canossa per farsi un bel giro nei dintorni della città, in mezzo la verde.
 Lungo il percorso, il serpentone di podisti, ha trovato graditi punti ristoro come pure all’arrivo, dove, ad attendere i partecipanti, erano tè, torte, fette biscottate, merendine, cioccolato, biscotti e bibite. E i militi della Pubblica Assistenza, con ambulanze, hanno garantito assistenza ai marciatori.
Soddisfatti gli organizzatori, fra cui madre Luisa Merlin, superiora dell’istituto fidentino delle Canossiane, che ha accolto i partecipanti e ringraziato, insieme ad Andrea Zanella, referente provinciale di Telethon, anche i numerosi volontari impegnati nella manifestazione e gli sponsor.
Il Canossa Run è stato sostenuto da Barilla, Parmalat, forno Pinguino, Fonti Sant'Anna, Audif, Ramenzoni, Fotovideo Carpediem e Associazione Copernico.
I volontari della Croce Rossa, all’arrivo, hanno intrattenuto i bambini con giochi e con palloncini. Riconoscimenti sono stati assegnati ai gruppi e ai partecipanti.