Sei in Archivio

Parma

Dopo Guastalla, occhi puntati sulla sicurezza dei mercati. Ma chi deve eseguire i controlli?

12 marzo 2013, 14:31

Dopo Guastalla, occhi puntati sulla sicurezza dei mercati. Ma chi deve eseguire i controlli?

(c.c.) Il dopo-strage è fatto di dolore immenso. Ma anche di - doverosa - reazione. E una delle reazioni più immediate è quella di provare a evitare che la tragedia di Guastalla debba mai essere catalogata come un precedente. Via ai controlli, dunque: nel Reggiano alcuni sindaci li hanno disposti subito - da Luzzara a Scandiano -, e polizia municipale e vigili del fuoco hanno operato in tandem per le verifiche. Occhi puntati sulle bombolette del gas, ovviamente. E sull'idoneità della zona prescelta per il posizionamento dei furgoncini che le utilizzano: che sia, ad esempio, facilmente raggiungibile dai mezzi di soccorso.

E a Parma che si fa? Intanto va detto che in città sono solo due i mercati su cui potrebbe posarsi la lente d'ingrandimento dei controlli: quelli del martedì in piazzale Salsi, pieno San Leonardo, e del giovedì in via Montanara. Sono infatti gli unici in cui mancano gli allacci elettrici. Per il momento nessuna iniziativa è stata concretizzata. Anche perchè sulle competenze sembra ci sia un po' di confusione. "Non ci siamo attivati perchè non è compito nostro: nè per i controlli di quel tipo di automezzi, che competono al Ministero dei Trasporti, nè sulla disposizione dei mercati rionali, che è decisa dal Comune. A meno che non ci sia una precisa richiesta del sindaco", chiarisce il comandante provinciale dei vigili del fuoco Paolo Maurizi. Che poi aggiunge: "Probabilmente sulle misure di sicurezza che riguardano i mercati c'è un buco legislativo".  

La "precisa richiesta del sindaco" a cui fa riferimento Maurizi potrebbe arrivare a ore. Interpellato da Gazzettadiparma.it, l'assessore al Commercio Cristiano Casa ha infatti annunciato di voler convocare in brevissimo tempo un incontro con Vigili del Fuoco e Ausl per definire come muoversi: "perchè la sicurezza prima di tutto". "La mancanza di allacci elettrici al mercato del Montanara e a quello di Pizzale Salsi è un problema che ho subito appurato a inizio mandato. Ma è un problema che in questo momento non è possibile risolvere a breve. Si tratta di interventi costosi, e visto lo stato delle nostre finanze dovremo fare delle valutazioni economiche".