Sei in Archivio

Parma

In manette il rapinatore con la mannaia: tradito dalle impronte digitali

12 marzo 2013, 13:25

In manette il rapinatore con la mannaia: tradito dalle impronte digitali

A tradirlo sono state le impronte digitali lasciate su alcuni pacchetti di sigarette. Ma soprattutto il fatto che quelle stesse impronte fossero già nella banca dati delle forze dell'ordine. E' un "volto noto" agli addetti ai lavori Massimiliano Calzolari, il parmigiano di 37anni finito in manette con l'accusa di aver rapinato lo scorso 25 febbraio la tabaccheria di via Baganza. Erano le 8, e la titolare era stata minacciata con un'ascia. Il bottino era stato di 250 euro.

Incastrato dal Ris di Parma, Massimiliano Calzolari - disoccupato - è stato rintracciato dai carabinieri in una casa abbandonata nella zona del Ponte Dattaro. E non si esclude che sia autore di altri colpi: per questo i militari dell'Arma hanno diffuso la sua foto, invitanto le vittime di rapine a osservarla bene.