Sei in Archivio

Parma

Giocampus Scuola: arriva "Nao", il robottino che insegna a mangiare bene

13 marzo 2013, 12:42

Giocampus Scuola: arriva

Un piccolo robot umanoide che insegna con il sorriso una corretta alimentazione. È questa l'ultima sperimentazione del progetto 'Giocampus Scuolà, progetto di alleanza educativo pubblico-privata che a Parma ha unito Comune, Università, Coni, Ufficio Scolastico Regionale, Cus Parma e Barilla per promuovere nei bambini delle scuole attività motoria ed educazione alimentare.
Oggi al fianco dei 'maestri del gustò, docenti laureati in scienze dell’alimentazione, c'è anche il piccolo 'Nao", un robottino alto poco più di 50 centimetri, dalle sembianze umane, che tiene lezione ai bambini spiegando, interagendo e giocando, i concetti chiave attorno ai quali ruota il progetto Giocampus. A rendere possibile la realizzazione della nuova sperimentazione, la collaborazione con l’ospedale San Raffaele di Milano. All’interno dell’ospedale lombardo, Nao è già utilizzato nel reparto di diabetologia infantile, in affiancamento alle cure del personale sanitario e dei genitori, per migliorare gli apprendimenti e la motivazione legati alle pratiche quotidiane che un bambino deve svolgere per curare la propria patologia