Sei in Archivio

Provincia-Emilia

La frana rompe il tubo dell'acquedotto: Paderna senz'acqua

13 marzo 2013, 12:08

La montagna che frana e con la sua furia spezza il tubo dell'acquedotto: è successo a Paderna di Neviano, dove diverse utenze e alcune  aziende agricole sono rimaste a secco da questa mattina. I tecnici Iren sono al lavoro.

IL COMUNICATO DI IREN

Questa mattina alle ore 07.50 è pervenuta da più utenti la segnalazione di mancanza acqua in zona Paderna di Neviano Arduini al centro di pronto intervento di Iren.

Prontamente intervenute, le squadre di tecnici si sono recate sul posto ed alle 08.30 hanno individuato la causa del problema, ossia la rottura del tubo principale di distribuzione dell'acqua.

La vasta zona interessata, di circa 3 kmq di superficie con diverse utenze e Aziende Agricole con centinaia di capi di bestiame, è alimentata da un tubo in acciaio del diametro di 10 cm il quale si è rotto sotto la forza del movimento franoso in atto nella zone di Le Mole (sempre nel comune di Neviano), aggravato dalle recenti intense precipitazioni atmosferiche.

 

Recentemente, a causa la stessa frana, la tubazione era stata riparata due volte e nell’ultimo intervento era stato posato un tubo di collegamento provvisorio (by-pass) con l’accortezza tecnica di permettere una certa “libertà di spostamento” alla tubazione onde compensare il movimento del terreno sottostante.

 

Tuttavia, viste le condizioni climatiche, e nonostante ogni giorno venisse controllato l’esteso fronte di frana interessato dalla presenza della tubazione nel sottosuolo, questa mattina un nuovo forte movimento a monte del punto dell’ultimo intervento ha causato una nuova rottura alla tubazione.

 

Al momento nella zona sta piovendo intensamente. Sono presenti sul posto una squadra scavi, due tecnici operativi addetti agli scavi e tre tecnici Enìa Parma per risolvere il problema nel minor tempo possibile, mediante la nuova posa di circa 100 metri di tubo provvisorio nella zona della frana. Si confida di risolvere il problema in giornata, condizioni metereologiche permettendo.