Sei in Archivio

Parma

Nidi e materne: incertezza sugli sconti delle tariffe

13 marzo 2013, 08:02

Nidi e materne: incertezza sugli sconti delle tariffe

Pierluigi Dallapina

Dopo la sospensione - a questo punto si potrebbe iniziare a parlare di abolizione - del Quoziente Parma, la giunta Pizzarotti prova a studiare qualche strategia per abbassare le tariffe dei nidi e delle materne, in attesa di fare un proposta più concreta quando sarà chiaro l’avanzo di bilancio.

«Non parliamo di riduzione delle rette ma di una serie di ipotesi di agevolazioni per le famiglie con più figli. Ora aspettiamo di conoscere il consuntivo 2012 per verificare le cifre che avremo a disposizione», premette il vicesindaco, Nicoletta Paci, nelle primissime battute della commissione consiliare sui Servizi educativi. Va subito specificato che nelle ipotesi del Comune le agevolazioni riguarderanno solo quelle famiglie con figli compresi nella fascia 0-14 anni che frequentano contemporaneamente lo stesso tipo di servizio educativo (quindi non si applicano nel caso, ad esempio, di un figlio al nido e uno alla materna), e stando a quanto contenuto nella tabella «Agevolazioni/ Esoneri/Tariffe» consegnata ieri sera ai consiglieri comunali, il calcolo degli sconti non è di semplicissima comprensione.........................Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola