Sei in Archivio

Parma

La questione rifiuti. Tavola rotonda del circolo Il Borgo

14 marzo 2013, 16:41

 La questione rifiuti è da tempo un tema centrale del dibattito pubblico, che ha toccato la politica, ma si estende ad aspetti molto più vasti di carattere sociale, economico, culturale, che riguardano la  sostenibilità dello sviluppo.
A Parma la discussione sulla questione rifiuti si è concentrata in questi mesi soprattutto sul termovalorizzatore, attorno al quale si sono alimentate varie polemiche politiche. Il termovalorizzatore è tuttavia solo uno degli elementi di un sistema articolato e complesso, su cui oggi occorre fare maggiore chiarezza per comprendere quali siano le prospettive reali della nostra città e del territorio.
Per questa ragione il circolo Il Borgo, con il contributo di Ascom, ha inteso promuovere un convegno scientifico, che si svolgerà il 21 marzo, alle  15.30 nella sala congressi dell'Hotel de la Ville (Barilla Center),  sul tema della gestione sostenibile dei rifiuti, finalizzato a individuare quali siano oggi, in Italia e nel panorama internazionale, gli approcci più innovativi, gli indirizzi legislativi e normativi più recenti, le compatibilità ambientali, gli effetti sulla popolazione e sull'ambiente che possono derivare dal trattamento dei rifiuti.
Il convegno si avvale dei contributi di Luciano Morselli, dell'Università di Bologna, direttore del Centro interdipartimentale di ricerca su energia e ambiente, uno dei massimi esperti italiani sulla gestione dei rifiuti, responsabile scientifico di Ricicla/Ecomondo, che parlerà insieme a Rosanna Laraia, ricercatrice di Ispra, (Istituto superiore per la ricerca ambientale del Ministero dell'ambiente) e a Gaetano Settimo dell'Istituto superiore di sanità.
Ai tre interventi scientifici seguirà una tavola rotonda sugli aspetti specifici che riguardano Parma e  il termovalorizzatore, ma non solo. Le tematiche su cui la tavola rotonda promuove il confronto tra esperti e istituzioni locali saranno quelle legate alla preoccupazione di cittadini e imprese, sulla sicurezza (ambientale e per la popolazione), sulle prospettive del sistema (di raccolta e smaltimento), sulla trasparenza dei processi, sui costi effettivi, sulla loro sostenibilità.
Alla tavola rotonda, che sarà coordinata da Paolo Scarpa, presidente del Borgo, parteciperanno Nadia Ramazzini, Policy Officer del Cewep (organizzazione europea che coordina le imprese che operano conversione energetica dei rifiuti), Enzo Favoino, ricercatore della Scuola agraria del Parco di Monza (un istituto scientifico da anni all'avanguardia nelle ricerche sul trattamento di rifiuti ed in particolare della frazione umida), Gianluca Pirondi, direttore del Dipartimento di sanità pubblica dell'Ausl di Parma.
 Alla tavola rotonda hanno confermato la loro partecipazione anche il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti e l'assessore all'Ambiente della Provincia, Giancarlo Castellani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA