Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Aveva ucciso la moglie negli Usa: arrestato a Bologna

16 marzo 2013, 11:43

BOLOGNA – Abitava a Bologna sotto falso nome Miguel Angel Torres, 42 anni, statunitense, sospetto omicida inserito dalla polizia americana U.S. Marshall nella lista dei quindici uomini più ricercati d’America. L’uomo è stato arrestato ieri a mezzogiorno dai carabinieri di Bologna e da personale dell’Interpol, che lo hanno rintracciato in un appartamento del capoluogo emiliano dove abitava e dove si faceva chiamare Renè Rondon.

Torres è accusato di avere ucciso la moglie, Barbara, in un parcheggio di Reading, in Pennsylvania, il 12 settembre 2005, poche settimane dopo che la donna aveva fatto richiesta di divorzio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA