Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Borgotaro, in auto con il piccolo campionario dei coltelli: denunciato 56enne

17 marzo 2013, 13:45

Borgotaro, in auto con il piccolo campionario dei coltelli: denunciato 56enne

Weekend di intenso lavoro per i carabinieri della compagnia di Borgotaro, che hanno concentrato i loro controlli sui centri urbani, sulla SS. 62, sulla S.P. 28 da Rubbiano fino a Bardi e sulle S.P. 523 e 308 “Fondovalle del Taro” ma anche nei pressi dei luoghi maggiormente frequentati (soprattutto alcuni locali pubblici).

A  Borgotaro l’Aliquota Radiomobile ha denunciato  un 56enne disoccupato, residente in un altro centro della provincia, per porto di strumenti atti ad offendere. L’uomo è stato visto aggirarsi a bordo di un’auto con un atteggiamento che ha insospettito i militari. E' stato fermato e la sua reazione di evidente nervosismo ha convinto i carabinieri a procedere alla perquisizione personale e a quelal della sua vettura. Il 56enne aveva con sè di un coltello a serramanico, un coltello a lama fissa ed un grosso punteruolo a chiodo, ciascuno lungo 20 centimetri sono stati trovati  sotto un sedile della macchina  e posti sotto sequestro essendone vietato il porto.

Due denunce, poi, per guida in stato di ebbrezza. A borgotaro è stato fermato per un controllo un automobilista di 41 anni, del luogo. E' risultato avere un tasso alcoolemico ben superiore al limite consentito dalla legge (0,5 grammi di alcool per litro di sangue), ragion per cui è stato segnalato all’autorità giudiziaria e la sua patente ritirata (con conseguente decurtazione di 10 punti) per gli adempimenti del caso. La vettura, di proprietà di terzi, è sta5ta affidata ad un amico dell’uomo.

A Berceto, invece, a incappare nel test alcolemico è stato un residente di 46 anni, del luogo. L'esito è stato lo stesso del caso precede te: tasso alcoolemico ben superiore al limite consentito dalla legge, segnalazione all’autorità giudiziaria, patente ritirata (con conseguente decurtazione di 10 punti) e la vettura, di proprietà del padre dell’uomo,affidata a quest’ultimo.