Sei in Archivio

Parma

Buzzi (Pdl) attacca il sindaco: "Racconta frottole, Parma non celebrerà degnamente il Bicentenario"

18 marzo 2013, 19:53

«Quelle del sindaco Pizzarotti sono frottole raccontate per coprire l’incapacità amministrativa perché Parma non sarà in grado di celebrare degnamente il Bicentenario verdiano». È duro il commento del capogruppo Pdl in Comune, Paolo Buzzi, sull'inziativa del sindaco a Roma.

A Parma, argomenta Buzzi, «si terrà non un evento speciale degno di tale ricorrenza e opportunità turistica e culturale, ma un evento consueto, il Festival Verdi, che si tiene ogni anno. Quello che dice il sindaco per cui il Festival sarebbe l'unica manifestazione da finanziare attraverso la legge speciale non è la verità». L’art. 2 della legge 206/2012 lo indica, ma insieme a molte altre iniziative e, testualmente, riporta Buzzi: «Attività formative, anche di carattere didattico, editoriali, espositive, congressuali, seminariali, scientifiche, culturali e di spettacolo, incluso il Festival Verdi organizzato dalla Fondazione Teatro Regio di Parma». Quindi, argomenta, «non vi è nessuna unicità del Festival».

Secondo Buzzi, «molto di più si poteva fare soprattutto se si pensa che l’amministrazione 5 stelle di Parma si è fatta scippare dalla Regione Emilia-Romagna, con l’avvallo scandaloso della Provincia di Parma sempre accondiscendente verso i diktat dell’apparato sinistro regionale, tutte le manifestazioni legate al Bicentenario nei primi 6 mesi dell’anno: si svolgeranno, udite udite, tra Bologna, Modena e Ravenna, con la sola eccezione del Festival di Busseto, altra manifestazione consueta che si svolge tutti gli anni. E queste tre città con i loro teatri non solo non rientrano tra i luoghi della vita di Verdi ma non fanno nemmeno parte del Comitato del Bicentenario».