Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Fiera di San Lazzaro. Pioggia e freddo fermano la festa

18 marzo 2013, 21:29

Fiera di San Lazzaro. Pioggia e freddo fermano la festa

Il maltempo ha rovinato ieri la seconda giornata della fiera centenaria di San Lazzaro, la prima sagra di primavera in città, promossa dal Circolo parrocchiale San Michele. Nella chiesina del quartiere alle porte della città, ieri mattina, sono state celebrate solenni funzioni: la prima da parte di don Mario Fontanelli e la santa messa delle 10 invece, presieduta dal vescovo monsignor Carlo Mazza. Come vuole le tradizione di questa festa, è stata impartita anche la benedizione ai bambini. Sabato, ad impreziosire la festa, sono arrivati da tutto il Nord e Centro Italia, i camion storici. E' stata un’occasione per il Circolo italiano camion storici, per celebrare i propri vent' anni di vita. L’associazione è nata a Bondeno (Ferrara) e co-fondatore e primo presidente, oggi presidente onorario, è stato il borghigiano Cesare Aliani, noto imprenditore nel settore dei trasporti, da sempre residente nel quartiere San Lazzaro. E il momento che si è tenuto sabato è stato un omaggio alla città e alla famiglia di autotrasportatori borghigiani. Ma negli spazi del quartiere San Lazzaro sono stati allestiti anche giochi per i bambini con playground e gonfiabili, spettacolo di animazione, nutella party e stand gastronomici con torta fritta, salumi e dolci. Alla fiera erano presenti anche i volontari della Croce Rossa di Fidenza. Ieri mattina si sono tenuti anche il mercato dell' abbigliamento e dell' artigianato e l’esposizione di mezzi storici militari e contadini.
Ma la pioggia iniziata a cadere nel primo pomeriggio ha rovinato la parte finale. Le celebrazioni per la fiera di San Lazzaro, si erano aperte venerdì pomeriggio con la Via Crucis dei ragazzi, guidata dal parroco don Gianemlio Pedroni, che si è snodata per le strade del quartiere. Come sempre la processione con i flambeaux, ha richiamato tanti bambini e ragazzi.