Sei in Archivio

Italia-Mondo

Incidente dopo notte brava: sotto choc si suicida buttandosi dal ponte

18 marzo 2013, 11:42

Incidente dopo notte brava: sotto choc si suicida buttandosi dal ponte

Un gesto estremo, drammatico, ancora inspiegabile, a conclusione di una lunga notte di festa. Alessandro Pisano, 29 anni, si è gettato da un ponte alle 7 di oggi, ad Avise, nell’alta Valle d’Aosta, poco dopo un incidente stradale in cui aveva distrutto la sua auto. Prima di uccidersi il giovane ha mormorato qualche indistinta parola di addio al suo amico, Alek Jacquemod, 21enne che si trovava, illeso, a bordo della Seat Ibiza e che non ha avuto il tempo di reagire, immobilizzato da un problema alla caviglia causato un un precedente incidente.

Pisano stava viaggiando verso la statale 26 quando, forse anche a causa del ghiaccio, ha perso il controllo del veicolo che ha ripetutamente sbandato contro le pareti di una galleria e si è poi fermato contro il bordo di un ponte. Secondo il racconto di una testimone che ha dato l’allarme, raccolto dai carabinieri giunti sul posto pochi minuti dopo, il 29enne Š uscito dall’auto, ha visto i danni subiti e, sotto choc, si è gettato nel torrente sottostante.
Per individuare e recuperare il corpo del giovane i vigili del fuoco di Aosta hanno lavorato oltre sei ore nelle anse e nelle pozze impervie della Dora Baltea. Il cadavere è stato trovato solo nel pomeriggio dai sommozzatori, giunti da Milano, in una pozza molto profonda, cinque metri sotto il livello dell’acqua, incastrato sotto un masso. È stato trasportato all’obitorio del cimitero di Aosta. Per ora il magistrato di turno non ha disposto l’autopsia.
Alessandro Pisano, giovane residente a La Salle, località non molto lontana dal luogo dell’incidente, aveva un passato turbolento, con un arresto per spaccio di droga e precedenti per guida in stato di ebbrezza. La notte prima della sua morte l'aveva trascorsa in una discoteca vicino ad Aosta, come ha spiegato l’amica Giovanna Saccucci, giunta sul luogo della tragedia: «Come spesso accadeva, dopo la serata in un locale, all’alba era andato a fare colazione al bar con gli amici». La ragazza polacca con cui Pisano si frequentava da 4 anni, Agnieszka Sebastian, ha raccontato di aver ricevuto da lui una telefonata alle 4 di oggi: «Stavo dormendo e non ho risposto, forse stava uscendo dalla discoteca».

© RIPRODUZIONE RISERVATA