Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Fidenza Village: due moldave denunciate per tentato furto

19 marzo 2013, 17:50

Fidenza Village: due moldave denunciate per tentato furto

COMUNICATO

I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Fidenza hanno denunciato due donne moldave residenti a Parma per tentato furto di capi di abbigliamento.
Il fatto è avvenuto Sabato scorso, nel pomeriggio. Il personale di vigilanza del Decatlon di via San Michele Campagna aveva notato tra la folla di clienti due donne sospette e, quando le medesime avevano oltrepassato la barriera delle casse senza comprare alcunché, le avevano fermate per un controllo nel frattempo che arrivavano i carabinieri appositamente allertati tramite il 112. I militari hanno sottoposto a perquisizione le ampie borse da passeggio che le due signore, S.I. di 24 anni e J.M di 21 anni, entrambe residenti a Parma, l’una nubile, coniugata la prima, nubile la seconda, entrambe incensurate, scoprendo che nelle due borse erano occultati alcuni capi di abbigliamento per un valore complessivo di € 120.
I militari si erano posti la domanda sul come le due donne fossero riuscite ad eludere la barriera antitaccheggio posta all’uscita del negozio dato che i capi di abbigliamento portavano ancora le etichette metalliche che avrebbero dovuto far scattare l’allarme. Osservato con attenzione l’interno delle due borse, i carabinieri notavano che la rivestitura interna era stata ricucita:  prodotto  un taglio nel tessuto, si accorgevano che le medesime erano state rivestite con più fogli di carta d’alluminio. Le borse sono state sequestrate e messe a disposizione del PM a riprova dell’espediente utilizzato dalle due donne e che provocherà una diversa qualificazione giuridica del reato, da furto semplice a furto aggravato, con un corrispondente aumento della pena edittale che da sei mesi a tre anni di reclusione, passa ora da uno a sei anni.