Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Una fontana e un parcheggio nel rispetto dell'ambiente

19 marzo 2013, 23:10

Una fontana e un parcheggio nel rispetto dell'ambiente

Nicoletta Fogolla
Basilicanova, l’acqua da bere si può prendere alla fontana pubblica. La struttura,  sistemata nel Parco Monsignor Guerra, è stata inaugurata ufficialmente, insieme al parcheggio circostante.
Alla cerimonia erano presenti il sindaco Luigi Buriola, il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici, Angelo Scalvenzi, l'assessore all'ambiente Maurizio Olivieri, e Roberto Bianchi, rappresentante della Provincia nel Consiglio d’ambito di Atersir.
Buriola ha posto l’accento su tre elementi essenziali: «l’acqua a chilometro zero, sinonimo di eco sostenibilità e rispetto dell’ambiente;  la riqualificazione urbana, in quanto la fontana e il parcheggio rientrano in un piano di sistemazione di Basilicanova;  l’illuminazione a led, regolabile a distanza attraverso l’utilizzo di una telecamera».
La realizzazione della fontana e del parcheggio pubblici è costata al Comune di Montechiaugolo circa 120 mila euro. La cifra include un contributo di Ato Parma 2, pari a oltre 12 mila euro.
Bianchi si è soffermato sull’importanza di queste opere, in un’ottica di energie rinnovabili:  «da qui passano risparmi per i cittadini e per gli enti pubblici. Impianti come questo testimoniano la presenza istituzionale sui territori e la vicinanza alla cittadinanza».  
Le due infrastrutture inaugurate sabato rappresentano l’attuazione di un primo stralcio del progetto di riqualificazione urbanistico/architettonica del centro abitato di Basilicanova, con cui l’Amministrazione comunale intende realizzare degli spazi pubblici centrali e facilmente accessibili.
«Questo – ha sottolineato Scalvenzi – è il secondo tassello di un disegno più ampio, che getta le basi per poter attivare l’opera di riqualificazione territoriale. Piazza Ferrari deve diventare sempre più un luogo d’aggregazione e sempre meno un posteggio».
Il nuovo parcheggio, parallelo a via Garibaldi, si sviluppa su un’area di circa 900 metri quadrati del Parco Monsignor Guerra. Include 35 stalli di sosta, realizzati con pavimentazione in autobloccante drenante. E’ illuminato da lampioni a led d’ultima generazione.
La cerimonia si è conclusa con l’aperitivo offerto dalla Sgc – Sistemi costruttivi srl di Parma, impresa realizzatrice dei lavori.