Sei in Archivio

Parma

Cinquecento fiaccole illuminano il no alle mafie

21 marzo 2013, 15:33

Cinquecento fiaccole illuminano il no alle mafie

 Una fiaccolata in memoria di don Giuseppe Diana e di tutte le vittime innocenti delle mafie. Centinaia e centinaia di lucine che si sono accese  in occasione del «21 marzo Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo di tutte le vittime di mafia», e che hanno iniziato al loro sfilata da piazzale Santa Croce per arrivare fino in piazza. Lì la lettura dei nomi delle vittime, più di 900. Un corteo silenzioso nel quale sono risuonate le parole di Renato Natale, di Libera Casaldiprincipe: "Noi abbiamo esportato verso Parma tanti criminali, oggi vogliamo creare un ponte per esportare la cultura dell'antimafia".

L'iniziativa è promossa da Libera, Nomi e Numeri contro le mafie di Parma in collaborazione con WWF Parma, Consorzio Solidarietà Sociale, Consulta provinciale studentesca di Parma, Agesci - zona di Parma, Cngei Parma, Cgil Parma, Spi Cgil Parma,

Anpi Salsomaggiore Terme, Centro giovani Montanara, Radio Officina, Centro giovani Baganzola/Engioi/cooperativa sociale Terra dei Colori, Liceo Scienze Umane «Albertina Sanvitale», UDU Parma, Cooperativa sociale Connessioni onlus, Associazione FareLegna Felino, Cooperativa Mappamondo, Gruppo GE.S.IN PRO.GES, Libera Cittadinanza, Legacoop Parma, Pozzo di Sicar, Cooperativa Sociale Emc2 onlus, ANPI Provinciale, Distretto Sociale Coop Nord Est Parma, ADA Associazione donne ambientaliste, ZonaFranca Parma, UISP Parma e con il Patrocinio di Provincia di Parma e Comune di Parma. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA