Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Colorno - Via Potager, stop al parcheggio selvaggio

22 marzo 2013, 23:16

Colorno - Via Potager, stop al parcheggio selvaggio

Rino Tamani
 Stop al parcheggio selvaggio. E’ la richiesta dei residenti di via Potager, una laterale di via Roma, ex circonvallazione, esasperati dal parcheggio «disordinato» delle auto. Per porre rimedio a questo particolare disagio hanno incaricato il consigliere comunale Ivano Zambelli di far presente la situazione al sindaco con una lettera con le firme dei residenti. 
Nella via, chiusa a doppio senso, molto stretta, è autorizzato il parcheggio da un lato per consentire ai numerosi residenti privi di autorimessa o posto auto di parcheggiare in strada. Da qualche tempo, invece, c'è chi parcheggia nella via sino all’incrocio con via Roma, in modo disordinato, anche quasi sulla linea d’arresto, costringendo chi esce da via Potager ad immettersi nella via principale contromano.
La visibilità per chi esce da via Potager è ridotta a causa delle auto parcheggiate in via Roma in prossimità della via stessa. Se il parcheggio sul lato autorizzato avviene in corrispondenza di un passo carraio sul lato opposto, l’accesso o l’uscita dal passo carraio è difficoltoso, in alcuni casi impossibile, cosa che non accadeva quando il parcheggio era utilizzato soltanto dai residenti a conoscenza di tale problematica.  Per ovviare a queste difficoltà nella lettera si chiede di «mantenere l’attuale divieto di sosta a destra per chi s’immette da via Roma, di istituire il divieto di sosta sulla sinistra sino al civico 1, per evitare la percorrenza contromano», infine, «di consentire il parcheggio nella restante parte della via soltanto ai residenti muniti di contrassegno».  
Per far fronte alla scarsità di parcheggi nell’ultimo consiglio è stata approvata, con la sola astensione di Cesare Conti, del gruppo «Nord libero», la bozza di accordo con l’Ausl e la Provincia per la gestione coordinata degli spazi sosta sul retro della cappella di San Liborio e per l’accesso alle aree cortilizie della Reggia. Cinquanta i posti auto individuati, di cui 15 riservati all’Ausl e 35 alla Provincia, a questi si aggiungono tre posti all’interno dei cortili della Reggia. L’accesso anche con telepass avverrà sempre da via Roma mentre resta interdetto l’accesso da piazzale Ferdinando di Borbone. La vigilanza contro eventuali trasgressori sarà garantita dal Comune di Colorno.