Sei in Archivio

Parma

Com'è la nostra acqua? Tv Parma cerca le risposte

22 marzo 2013, 12:44

Com'è la nostra acqua? Tv Parma cerca le risposte

Oltre il 90 per cento dei parmigiani beve l'acqua minerale, nella maggior parte dei casi in bottiglie di plastica. Meno del 10 per cento si fida invece dell'acqua del  rubinetto.
Ogni giorno ciascuno consuma per usi domestici in media circa 200 litri d'acqua, dieci sopra alla media nazionale.
Ma qual è la qualità dell'acqua di Parma e quali sono le tappe del ciclo idrico che la porta dall'ambiente al rubinetto di casa? E ancora: perché andare a prendere l'acqua ai distributori pubblici se è la stessa disponibile in casa?
A queste domande, che riguardano da vicino la vita quotidiana di ogni cittadino, cercherà di rispondere lo speciale «Acqua di Parma», che andrà in onda oggi alle 13.20 su TvParma dopo il telegiornale. Proprio oggi, infatti, come ogni 22 marzo, è la Giornata mondiale dell'acqua, appuntamento che si rinnova annualmente a partire dal 1992, quando la ricorrenza fu istituita dalle Nazioni Unite.
Tante le iniziative anche a Parma, ad esempio nelle scuole. Una giornata per riflettere: ancora oggi, nel 2013, sono poco meno di un miliardo le persone nel mondo che devono fare i conti con la scarsità idrica e, soprattutto, ogni anno muoiono circa 5 milioni di persone per mancanza d'acqua potabile.
Un tema, quello dell'acqua, dalle mille sfumature. A livello locale, le questioni all'ordine del giorno sono la gestione del ciclo idrico integrato e l'eterno dilemma acqua pubblica-acqua privata. Nello speciale «Acqua di Parma», curato da Alberto Rugolotto con le riprese e il montaggio di Gianmatteo Guarnieri, si indagheranno tutti questi temi in una sorta di breve viaggio nella nostra città e nel nostro territorio.
A partire dal passato, con la storia delle Gallerie Filtranti di Marano, per arrivare al presente e ai tre passaggi del ciclo idrico: captazione, distribuzione e depurazione. Sarà fatto il punto sulla qualità dell'acqua che esce dal rubinetto di casa: è buona oppure no? Possono berla anche i lattanti? Ci sono pericoli dovuti alla presenza di nitrati o calcare? Servono caraffe e filtri speciali? All'interno dello speciale, anche un sondaggio tra cittadini e ristoratori per capire quale acqua viene servita in bar e locali, ma anche un'indagine sull'uso dei distributori pubblici, su tutti quello nel parco Bizzozero, e un focus sul prezioso lavoro del Centro di etica ambientale di Parma. Il tutto con contributi filmati e interviste con esperti e addetti ai lavori di Iren, Ausl e Arpa. Un modo per comprendere meglio un bene fondamentale, l'acqua, che spesso viene considerato scontato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA