Sei in Archivio

Economia

Solidarietà di Sel alla Sidel

22 marzo 2013, 19:47

Solidarietà di Sel alla Sidel

 La Federazione provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà, esprime solidarietà ai lavoratori della Sidel che ieri hanno manifestato con i sindacati per contrastare il piano di ristrutturazione aziendale che mette a repentaglio i posti di lavoro.

Siamo sconcertati, oltre che per la gravissima situazione, anche per la mancanza di comunicazione al riguardo, eppure l'Azienda è una delle realtà maggiori presenti sul territorio che da lavoro a circa 1000 persone, tra operai ed impiegati e la sua situazione dovrebbe essere all'attenzione di tutte le istituzioni, a partire dall'Unione Industriali, anche perchè la riorganizzazione avrebbe ricadute negative su altre realtà locali provocando un effetto a catena con risultati disastrosi in termini occupazionali.
Dispiace vedere che la questione viene considerata solo dal punto di vista sindacale, quando dovrebbe essere di preoccupazione per tutta la comunità, in quanto le ripercussioni non sono solo lavorative od economiche, ma anche sociali.
Cogliamo l'occasione per rivolgere un appello a tutte le realtà sociali, politiche ed istituzionali a partire da Comune e Provincia perchè si mobilitino e si faccia uno sforzo congiunto per salvare il lavoro ed anche la dignità dei dipendenti, non lasciandoli soli in questa battaglia che mette a repentaglio il futuro di tante famiglie. 
Noi di Sel ci siamo, perchè riteniamo il lavoro la leva dello sviluppo della persona, la chiave di accesso alla cittadinanza e la sua salvaguardia e tutela devono essere garantiti anche e soprattutto di fronte a scelte aziendali che nulla hanno a che fare con la crisi, ma rientrano unicamente in una logica di profitto che considera i lavoratori numeri e non risorse. 
Diamo dunque un segnale che contrasti questa linea gestionale e che ci faccia ritornare ad un senso di comunità da troppo latitante, ricordando tra le altre cose, che a Bari il sindaco Emiliano ed il governatore Vendola, sono positivamente intervenuti nella questione della Bridgestone, dimostrando di essere presenti ed avere a cuore la realtà che li circonda. 
 
Federica Barbacini
coordinatrice provinciale Sel Parma