Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Uccise Gouesh: dopo meno di 2 anni Croci è ai domiciliari

22 marzo 2013, 07:57

Uccise Gouesh: dopo meno di 2 anni Croci è ai domiciliari

Georgia Azzali

Ha giocato le sue carte fino in fondo, la difesa. E ha convinto i giudici della prima sezione della Corte d'assise d'appello di Bologna.

Da ieri l'assassino di Gouesh Woldemichael Gebrehiwot è tornato nella casa di famiglia. Tredici anni e 8 mesi per Enrico Croci, tre in meno rispetto alla sentenza di primo grado, ma soprattutto arresti domiciliari. Dopo poco meno di due anni di carcere.

«I giudici d'appello hanno riconosciuto che la pericolosità sociale si è notevolmente attenuata e che, quindi, non c'è rischio di reiterazione del reato - spiega l'avvocato Mario L'Insalata -. Inoltre, i due anni trascorsi in carcere, durante i quali Croci ha sempre tenuto un comportamento corretto e rispettoso, possono costituire un deterrente, considerando anche il quadro in cui è maturato l'omicidio».....................Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

ARCHIVIO GAZZETTADIPARMA.IT - La vicenda