Sei in Archivio

Italia-Mondo

Cogne: dissequestrata la villetta in cui fu ucciso il piccolo Samuele

23 marzo 2013, 13:41

Cogne: dissequestrata la villetta in cui fu ucciso il piccolo Samuele

AOSTA, 23 MAR – La villa di Cogne, dove il 30 gennaio 2002 fu ucciso Samuele Lorenzi, è stata definitivamente dissequestrata stamani alla presenza di Stefano Lorenzi, marito di Anna Maria Franzoni. Il provvedimento è stato eseguito alle 10 dai carabinieri del nucleo investigativo del Gruppo Aosta, su delega della terza sezione penale della Corte d’Appello di Torino.

La richiesta era stata avanzata da Stefano Lorenzi, tramite i suoi legali, alla fine del febbraio scorso. La Corte d’Appello di Torino, accogliendo l’istanza, ha ritenuto che non ci fossero più le esigenze cautelari per mantenere il sequestro dello chalet in legno e pietra di Montroz. In tempi recenti, gli unici accessi alla villetta erano stati quelli svolti periodicamente per verificare l’integrità degli impianti di acqua e riscaldamento.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA