Sei in Archivio

Economia

Crisi: forte calo delle settimane bianche

23 marzo 2013, 11:18

Crisi: forte calo delle settimane bianche

I numeri del turismo sulla neve confermano un ennesimo risultato negativo: calano i vacanzieri, tra gennaio e marzo, dell’8.5% e la flessione complessiva del giro d’affari, prodotto da tutti coloro che hanno fatto vacanze sulla neve, per un importo pari a 4,66 miliardi di Euro, ha fatto registrare un calo del 12,9% rispetto al 2012 (quando fu di 5,35 miliardi di Euro).

I numeri arrivano dal consuntivo delle settimane bianche e week end sulla neve di Federalberghi.
 Il consuntivo neve di Federalberghi, nel dettaglio, rivela che quasi 7,86 milioni di italiani, tra maggiorenni e minorenni (rispetto agli 8,59 milioni del 2012) sono stati da gennaio a marzo in localit… montane e sciistiche dell’Italia e dell’estero, per un calo dell’8,5%.
Di questi 3,78 milioni di italiani (rispetto ai 4,3 milioni del 2012) hanno trascorso una settimana bianca, segnando un calo del 12.1%. Coloro che invece hanno effettuato solo dei week end sulla neve (in media 1,52 week end a persona rispetto agli 1,84 nel 2012) sono stati circa 4,08 milioni (rispetto ai 4,25 milioni del 2012) per un calo del 4%.
Il giro d’affari delle settimane bianche (comprensivo di coloro che hanno effettuato oltre alla settimana anche qualche week end sulla neve) è stato di 2,66 miliardi di Euro (rispetto ai 2,93 miliardi di Euro del 2012) per un decremento del 9%.
Il giro d’affari generato da coloro che hanno invece esclusivamente effettuato solo dei week end sulla neve Š stato di circa 1,99 miliardi di Euro (rispetto ai 2,42 miliardi di Euro del 2012) con un calo del 17,5%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA