Sei in Archivio

Parma

Il sindaco intervistato dall'inviato di "France 2"

23 marzo 2013, 21:49

 Il feeling fra il Movimento  5 Stelle e i mass media internazionali è diventato di dominio pubblico dopo il boom elettorale, con il leader del Movimento, Beppe Grillo, che si è dimostrato più incline a farsi intervistare dai giornalisti stranieri che non da quelli «nostrani». 

Di sicuro l’attenzione verso i «grillini» sta crescendo anche fuori dai confini dell’Italia, come dimostra la presenza a Parma da mercoledì di una troupe della trasmissione «Envoyé Special» in onda sul canale France 2.
Ieri mattina le telecamere e la giornalista della tv francese erano in centro, in quello che è stato l’ultimo giorno di riprese sul campo, per una passeggiata insieme al sindaco Federico Pizzarotti nei luoghi simbolo della città, alla scoperta delle bellezze architettoniche, ma soprattutto alla ricerca delle regioni che hanno portato Parma ad essere la prima ed unica città italiana amministrata dal Movimento  5 Stelle.
L'attenzione dei mass media francesi sulle vicende parmigiane però non è una novità: durante le manifestazioni di piazza e i «funerali» all’amministrazione Vignali inscenati nell’estate 2011, il quotidiano «Le Monde» dedicò un’intera pagina alle proteste, titolando «Le chant des Parmesans» sopra alla foto di quattro donne vestite a lutto.
Francia a parte, anche nel Belpaese l’attenzione verso il sindaco Pizzarotti è altissima, tanto che quest’anno il primo cittadino è già stato intervistato da Lilli Gruber, Lucia Annunziata e, ultima in ordine di tempo, Daria Bignardi, con tanto di birra bevuta insieme alla conduttrice de «Le invasioni barbariche». P.Dall.