Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Bulli e vittime: come si possono riconoscere

24 marzo 2013, 18:16

 Come riconoscere bulli e vittime. La vittima: si identifica in un adolescente molto ansioso, psicologicamente fragile e fisicamente gracile. Solitamente è un ragazzo introverso, scartato dal gruppo che ha paura di farsi male, sono incapaci nelle attività di gioco o sportive. Il rendimento scolastico è di vario tipo e tende a peggiorare nella scuola media. Ci sono altri segnali che un genitore può vedere: se fa brutti sogni, se capita spesso che perda o rompa libri o oggetti personali è facile che nasconda una vittima. 

Infine il bullo: anche in famiglia ha atteggiamenti aggressivi e di ribellione. I bulli hanno un forte bisogno di dominare gli altri e si dimostrano spesso impulsivi. Vantano la loro superiorità, si arrabbiano facilmente e presentano una bassa tolleranza alla frustrazione. Manifestano grosse difficoltà nel rispettare le regole e nel tollerare le contrarietà. Tentano a volte di trarre vantaggio anche utilizzando l’inganno. Si dimostrano molto abili nelle attività sportive e di gioco e sanno trarsi d’impaccio anche nelle situazioni difficili.