Sei in Archivio

Parma

Cancellieri: "Ho dedicato la mia vita allo Stato. Ora non so che farò"

25 marzo 2013, 13:51

Cancellieri:

«Amo il mio lavoro, ho dedicato tutta la mia carriera a servire lo Stato. Mi ritengo molto fortunata, ho avuto grandi soddisfazioni nel mio lavoro, ma le ho avute anche nella mia vita privata. E ora? Chi lo sa. Io ho sempre detto che nel mio futuro c'è il ruolo di nonna dei miei quattro splendidi nipoti». Lo dice il ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri, intervistata da Polizia Moderna.

Guardando ai 16 mesi da ministro, Cancellieri non azzarda un giudizio. «Sono i cittadini- spiega – i giudici migliori insieme a tutti gli appartenenti alle forze dell’ordine. Tocca a loro, casomai, dare la pagella. Per quanto mi riguarda posso però dire con certezza che ho portato in questo difficile e nuovo lavoro tutto il mio bagaglio di prefetto e di Commissario straordinario».

Il ministro esprime poi gratitudine per «l'impegno e la serietà che le forze di polizia hanno sempre mostrato e ci tengo a ringraziare ancora una volta tutte quelle persone che ogni giorno fanno il loro dovere a volte fino al rischio della vita per la nostra sicurezza. Sono sicura – aggiunge – che anche chi mi succederà continuerà sulla strada che prevede il dialogo, l'ascolto e, solo come ultima ragione, l’uso della forza per la soluzione dei problemi. Se avessimo avuto più risorse economiche, sicuramente avremmo potuto fare molto di più».

.......................

Può darsi però che il futuro da nonna a tempo pieno per Annamaria Cancellieri debba ancora aspettare. Il suo nome, infatti, è fra i papabili per la guida di un eventuale governo del Presidente, se fallissero i tentativi di accordo fra le forze politiche. Da commissario di Parma, insomma, la Cancellieri potrebe ritrovarsi "commissario" d'Italia...

© RIPRODUZIONE RISERVATA