Sei in Archivio

Gazzettascuola

La Ghillani va di corsa: è oro nel cross country

25 marzo 2013, 18:26

La Ghillani va di corsa: è oro nel cross country

Guido Sani
Anna Ghillani (Romagnosi) medaglia d’oro. Margherita Gandini (Via Montebello) medaglia d’argento. Parma fa la parte del leone ai Giochi studenteschi.
La gara di Modena
Gli studenti ducali sono stati grandi protagonisti alla finale regionale di cross country dei Giochi sportivi studenteschi, che si dono svolti al Parco Ferrari di Modena, dove Anna Ghillani è salita sul gradino più alto.
E' Anna la più veloce
La diciassettenne studentessa del liceo classico Romagnosi, classe 1ª E e fa parte della squadra Allieve del Cus Parma, si è imposta a braccia alte, precedendo nella finale Allieve, la modenese Elena Merighi, e la bolognese Giulia Raiano. Sesta è giunta Beatrice Costoncelli (del Giordani), seguita dalle compagne d’istituto, Veronica Grenti 7ª e Clara Conte 11ª, guidate da Antonio Zanrè.
Un pass per la finale nazionale
«Anna è stata bravissima conquistando la medaglia d’oro e la qualificazione alla finale nazionale in programma dal 5 al 7 di aprile all’Aquila» afferma la professoressa di Educazione fisica Roberta Dotti, che ha seguito l’impresa della giovane studentessa di Pilastrello, in forza  al liceo di viale Maria Luigia.
Negli Allievi il Romagnosi ha anche piazzato quattro  atleti tra i primi 15: Luca Bocchialini 12°, Giovanni Landini 13°, Damiano Capitani 14° e Nicola Celiberti 15°.
Cadette: Gandini protagonista
Nella categoria Cadette la scuola media di via Montebello ha avuto in Margherita Gandini una tra le maggiori protagoniste.
La tredicenne studentessa parmigiana, componente della squadra dell’Fmi Parma Sprint, è tornata da Modena con la medaglia d’argento al collo.
Via Montebello sugli allori
«Margherita ha disputato un’ottima gara venendo battuta dalla bolognese Jasmine Hmidani. Quinta è giunta Lucrezia Gandini, decima Aurora Mora, dodicesima Veronica Sicuri, le quali hanno contribuito al secondo posto nella classifica a squadre», afferma il professore di Educazione fisica Giovanni Crivello, da sempre in prima linea ai Giochi sportivi studenteschi.