Sei in Archivio

Economia

"Lactalis non è affamata di cash"

27 marzo 2013, 09:53

«Lactalis non è affamata di liquidità». Il presidente di Parmalat, Franco Tatò, lo chiarisce aprendo la conference call con gli analisti finanziari sui conti 2012. Il calo della cedola, scesa da 5,2 a 3,9 centesimi rispetto all'anno precedente, era infatti la nota dolente del bilancio presentato il 20 e accolto con freddezza dalla Borsa. Piazza Affari ieri ha invece premiato il titolo (+1,36% a 2,012 euro), anche se non sono emerse novità clamorose. (...)
L'altra questione forte sul tavolo è l'acquisizione di Lactalis America, finita sotto la lente della procura. L'eventuale annullamento dell’operazione  da parte del Tribunale di Parma avrebbe un impatto che «non possiamo quantificare», ha sottolineato il Ceo di Parmalat Yvon Guerin. «Stiamo aspettando la risposta del Tribunale, la giustizia fa il suo lavoro, noi gestiamo la società». (...)

L'articolo completo con tutti i dettagli è sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA