Sei in Archivio

Parma

Un'ex studentessa: "Era la prof che avevi voglia di incontrare anche oltre la scuola"

27 marzo 2013, 13:31

Un pensiero per Rossella Mazzoni da una sua ex studentessa.


"Stamattina avevo ancora in bocca il sapore del sonno quando ho appreso che Rossella Mazzoni ci aveva lasciati. La rabbia ha dominato il resto della mia giornata. Una rabbia sconsolata e piena di dubbi. Sono arrabbiata con me stessa, per aver pensato tante volte di andare a trovarla e averlo fatto davvero una volta sola e sono arrabbiata con un Dio in cui non credo, per avere un disegno che odio, ogni giorno di più.
Io l’ho conosciuta e amata a scuola, la mia prof di inglese. Era una di quelle insegnanti che avevi voglia di incontrare il pomeriggio e di prenderci un caffè insieme per chiederle la sua opinione su questo libro o quell’altro. Ci voleva bene e ci rendeva impossibile non volergliene altrettanto. Un’impresa rara, visto quanto si è cattivi a 16 anni. Ma amava il suo lavoro e sapeva trasmettere la sua passione a noi. Non ci serviva altro. Porto con me la sua bellezza pulita, il suo senso dell’umorismo e un profumo buono, che sapeva un po’ di mamma. Il mio pensiero va alla sua famiglia, a cui prometto che ricorderemo per sempre la donna fiera e speciale che è stata Rossella".