Sei in Archivio

Parma

Operazione Pasqua sicura: i Nac sequestrano 7000 kg alimenti. Ispezioni anche a Parma

28 marzo 2013, 12:31

 Con l’avvicinarsi delle festività pasquali i NAC, Nuclei Antifrodi Carabinieri del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari hanno intensificato le attività di vigilanza sulle produzioni agroalimentari, attivando una fitta rete di controlli che hanno puntato l'attenzione sulla tracciabilità e sulla etichettatura dei prodotti agroalimentari, nonch‚ sulla commercializzazione dei prodotti con marchi di qualità, DOP/IGP e sulla genuinità degli alimenti. Sono stati effettuati sequestri di prodotti in particolare pasta fresca e salumi per 7.000 kg. 

In particolare i Nac di Roma, Parma e Salerno hanno effettuato controlli su tutto il territorio nazionale verificando l’osservanza della normativa nazionale ed europea a tutela della qualità alimentare presso 40 imprese agricole, punti vendita della grande distribuzione organizzata, nei principali centri commerciali e nei mercati generali. I sequestri hanno riguardato oltre 7.000 kg prodotti tra cui paste, come ravioli, tortelloni e salumi, prodotti che vengono maggiormente commercializzati nel periodo pasquale.  In questo ambito i controlli sulla tracciabilità ed etichettatura hanno consentito di sottoporre a sequestro in provincia di Roma e Latina numerose confezioni di paste fresche ripiene che evocavano in etichetta prodotti a denominazione d’origine come grana padano, parmigiano reggiano, gorgonzola o mozzarella di bufala senza le previste autorizzazioni da parte dei rispettivi Consorzi di Tutela.  Le indagini dei Nuclei Antifrodi Carabinieri sulla contraffazione dei prodotti di qualità hanno poi riguardato anche il falso Made in Italy prodotto all’estero: il Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari ha infatti attivato la rete di cooperazione internazionale di polizia di Interpol  per contrastare la contraffazione dell’"Aceto Balsamico di Modena IGP" prodotto e commercializzato negli USA.  I controlli proseguiranno a tutela dei consumatori per tutto il periodo delle festività pasquali ponendo l’attenzione alle produzioni dolciarie e alle normative sulla tracciabilità dei prodotti alimentari.