Sei in Archivio

Sport

Premio "Ali della vittoria" al presidente del Parma Ghirardi

28 marzo 2013, 12:28

Premio

 Il presidente del Parma, Tommaso Ghirardi,  è stato premiato dalla Lega Nazionale Dilettanti con il  prestigioso riconoscimento "Ali della vittoria 2013", in qualità  di miglior dirigente di società calcistiche nella serata di gala  organizzata presso l’Auditorium del Centro Congressi della Fiera  di Cagliari. "E' per me un grande piacere ricevere questo premio,  io arrivo dal calcio dilettanti, conservo molte amicizie e molti  bei ricordi. Ringrazio il presidente Tavecchio per questo  riconoscimento". Poi al presidente viene chiesto del futuro di  mister Donadoni: "Ha ancora un contratto di due anni, quando  gliel'ho proposto si è detto onorato e felice, per cui conoscendo  l'uomo sono certo che resterà".

Secondo Ghirardi il suo Parma  "sta crescendo, sta trovando una sua dimensione sportiva ed  economica, è un club che ha vissuto periodi molto felici e  periodi molto tristi, ora vive con serenità". Errori che non  rifarebbe e le cose che lo rendono orgoglioso: "in passato, tra i  dilettanti, ho preso ex campioni per portarli nelle categorie  inferiori, credendo che potessero fare la differenza. Errore che  non rifarò, visto che la mia più grande soddisfazione è stata  prendere ragazzi giovani, farli crescere e valorizzarli e poi  vederli arrivare anche in Nazionale".   Questi tutti i premiati della serata e le relative categorie:  Pierluigi Collina dirigente internazionale; Gigi Riva dirigente  Figc; Mariano Delogu dirigente Lnd; Maurizio Beretta dirigente  calcio professionistico; Brunello Cucinelli dirigente società  dilettantistica; Devis Mangia allenatore professionista; Luis  Oliveira allenatore dilettante; Riccardo Meggiorini miglior  calciatore; Emi Yamamoto miglior calciatrice; Nunzio Frozolone  miglior giocatore calcio a 5; Paolo Palmacci miglior giocatore  beach soccer; Biagio Angrisani giornalista stampa locale; Eugenio  De Paoli giornalista nazionale.