Sei in Archivio

Buone Notizie

Un pozzo per il villaggio di Avekol, in Africa

28 marzo 2013, 13:43

Un pozzo per il villaggio di Avekol, in Africa

COMUNICATO

EmiliAmbiente SpA sostiene il progetto dell’Associazione di Fidenza “Amici del Togo Onlus”, che anche grazie alla donazione dell’azienda – circa 2mila euro - nei prossimi mesi potrà avviare la costruzione di un pozzo per il villaggio di Avekoè, in Africa.

La presentazione dell’iniziativa è avvenuta nella settimana della Giornata dell’Acqua, celebrata in tutto il mondo il 22 marzo. «Dare visibilità al progetto di “Amici del Togo” – ha affermato Emiliano Occhi, Presidente di EmiliAmbiente SpA – ci sembrava il modo migliore per festeggiare questa ricorrenza: la gestione intelligente della risorsa acqua è un tema dai confini mondiali, una prospettiva più ampia è ormai necessaria».
È da sottolineare che, secondo il regolamento sulle sponsorizzazioni di EmiliAmbiente, la donazione non ricade tra i costi coperti dalla tariffa e, quindi, non è sostenuta dai cittadini.

L’associazione “Amici del Togo” nasce a Fidenza nel 1996 con l’intento di portare aiuti umanitari e sostegno scolastico alle popolazioni di alcuni villaggi del Togo legati a don Polycarpe Bayamna, un sacerdote che ha compiuto i propri studi presso il seminario di Fidenza.
«Il pozzo – ha spiegato Giuliano Rosi, Presidente della Onlus - sarà dotato delle infrastrutture necessarie per favorire il prelievo e l’erogazione dell’acqua potabile e servirà un bacino di utenza di circa 600 persone. I lavori sono in procinto di partire: la stagione siccitosa che interessa in questo periodo il Togo, infatti, facilita le operazioni di cantiere e la captazione della falda, che si trova proprio in questi periodi al livello minimo annuale».

Quello che si è instaurato tra Fidenza e Avelokè è una sorta di gemellaggio: in aggiunta alla donazione, infatti, EmiliAmbiente SpA ha garantito all’Associazione la propria disponibilità a fornire le indicazioni tecniche per garantire un adeguato livello qualitativo dell’acqua in termini di standard sanitari.

Durante la presentazion Cristina Vignoli, volontaria dell’Associazione, ha raccontato – anche con una serie di foto scattate in prima persona durante una trasferta in Africa – la propria esperienza in Togo e la situazione del villaggio dove verrà costruito il pozzo.
Per informazioni sull’Associazione e per contribuire: www.amicideltogo.org