Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Ferrovie: dal 9 giugno via alla stazione Mediopadana

29 marzo 2013, 18:26

Ferrovie: dal 9 giugno via alla stazione Mediopadana

E' confermata dal 9 giugno la messa in esercizio dei treni Alta velocità alla Stazione Mediopadana di Reggio Emilia. È emerso in un incontro in Comune tra il sindaco Graziano Delrio e l’amministratore delegato del gruppo Ferrovie dello Stato Mauro Moretti, reduce da un sopralluogo al cantiere della stazione, progettata da Santiago Calatrava.

Alla rassicurazione da parte dell’amministratore delegato dell’impegno di Ferrovie dello Stato, Delrio ha manifestato la propria «soddisfazione» e ha garantito «collaborazione per le opere pubbliche, i parcheggi e la viabilità per garantire il funzionamento della stazione».
La nuova stazione ferroviaria Mediopadana, che rappresenta l'unica fermata in linea dell’Alta Velocità nel tratto Milano- Bologna, sorge a circa 4 chilometri a nord del centro di Reggio Emilia. Il progetto costituisce un nodo di scambio intermodale con i treni del servizio ferroviario regionale e con il traffico su gomma pubblico e privato. Con la stazione in funzione sarà possibile da Reggio Emilia raggiungere Milano in circa 40 minuti e Bologna in 20 minuti.
.............................
 
(g.b.) La notizia della partenza (a dire il vero dopo molti rinvii) della Stazione Mediopadana di Reggio fa beffardamente da contraltare all'articolo della Gazzetta di Parma di oggi, nel quale si segnala che a Parma sta nascendo (e anche qui sorvoliamo sui ritardi) una "Nuova stazione, ma fermano sempre meno treni".....
 
E già, nello spazio commenti di quell'articolo, alcuni lettori hanno iniziato a rigirare il coltello nella piaga di una battaglia (appunto quella della Stazione Mediopadana) persa da Parma e beneficio di Reggio. Ora, però, più che piangere su quel latte versato, può forse valere la pena, visto che comunque la Mediopadana dovrà vincere la sua scommessa in termini di passeggeri e vosto che Parma ha nel frattempo un'altra infrastruttura che non se la passa benissimo, se le due pcittà e province - anzichè perpetuare l'eterno e a volte masochistico derby - non possano invece mettere  insieme le forze, seppure in ritardo, e allestire (nel  modo ppiù efficace e meno invasivo) un collegamento Mediopadana Reggio-Aeroporto Parma che possa giovare ad entrambe.