Sei in Archivio

Parma

Minaccia l'ex convivente e la tempesta di telefonate: arrestato per stalking

29 marzo 2013, 11:50

Minaccia l'ex convivente e la tempesta di telefonate: arrestato per stalking

COMUNICATO STAMPA CARABINIERI

I militari della Compagnia Carabinieri di Parma nella giornata di ieri hanno rintracciato e tratto i arresto un pregiudicato calabrese, da tempo trapiantato a Parma, per il reato di stalking (art 612 bis cp) commesso nei confronti dell’ex convivente. Costui, B. A., classe 1976, nullafacente, dopo aver interrotto una relazione sentimentale con una ragazza moldava del 1976, impiegata di professione, iniziò a tempestarla di telefonate e sms dal tenore minaccioso per ricomporre il rapporto oltre ad eseguire una serie di appostamenti/pedinamenti sotto la sua abitazione finalizzati ad incontrarla ogni giorno. Tali suoi atteggiamenti hanno poi costretto la vittima, nel tempo, a modificare radicalmente le sue abitudini di vita tanto da dover cambiare dapprima abitazione e poi confrontarsi con stati di ansia e paura.

L’uomo è stato rintracciato nel pomeriggio presso la sua abitazione dagli operanti della Stazione di Parma P.le che hanno curato tutte le fasi della vicenda, dalla prima denuncia della vittima fino agli accertamenti di quanto asserito e la refertazione trasmessa all’autorità giudiziaria.

L’arrestato si trova ora sottoposto agli arresti domiciliari.