Sei in Archivio

Italia-Mondo

Napolitano si prende "un momento di riflessione". Governo del Presidente o dimissioni anticipate?

29 marzo 2013, 21:03

Napolitano si prende

 «Il presidente si prende un momento di riflessione, non ho altro da aggiungere», ha detto ieri sera il portavoce del Capo dello Stato Pasquale Cascella confermando che Giorgio Napolitano non uscirà questa sera a parlare con la stampa.

A questo punto, nonostante l'ambiguità delle dichiarazioni ufficiali, pare che Bersani abbia gettato definitivamente la spugna.

Ed ora Napolitano potrebbe decidere oggi di affidarsi ad un personaggio del mondo istituzionale, per un "governo del Presidente". Ma nelle ultime ore si è parlato anche di possibili dimissioni anticipate del Capo dello Stato: decisione che aprirebbe le porte alla possibilità di scioglimento delle Camere e nuove elezioni.

Ipotesi Cancellieri/Delrio - Anche sui quotidiani di oggi, fra i nomi che circolano in caso di un nuovo tentativo per formare un governo, c'è quello dell'attuale ministro degli Interni (proprio in questi giorni al centro di una polemica sul caso Aldrovandi da parte del sindacato di polizia che aveva manifestato a Ferrara sotto l'ufficio della madre del ragazzo morto). Annamaria Cancellieri, per due volte commissario del Comune di Parma (1994 e 2011) potrebbe così essere chiamata al ruolo di "commissario" d'Italia. ma è solo una delle ipotesi di queste ore frenetiche, in attesa delle effettive decisioni di Napolitano.

Ma c'è anche una specie di "derby", sulle ipotesi per il nome del premier. Al commissario "parmigiano" Cancellieri, infatti, c'è chi agiunge nella rosa (insieme a Saccomandi o Amato) anche il nome dell'attuale sindaco di Reggio, e presidente dell'Anci, Graziano Delrio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA