Sei in Archivio

Economia

Sindacati preoccupati per lo stallo nelle trattative sul pomodoro da industria

29 marzo 2013, 21:06

Sindacati preoccupati per lo stallo nelle trattative sul pomodoro da industria

Finiscono per colpire i lavoratori «le accuse reciproche che agricoltori, cooperative di trasformazione e aziende industriali si sono scambiati in merito al prezzo del prodotto e non solo». Lo affermano Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil in una nota preoccupata sullo stallo della trattativa per il prezzo del pomodoro da industria.

«La logica del "tutti contro tutti" - rilevano i sindacati - non può che penalizzare i lavoratori del settore, più di 3mila nella sola provincia di Parma. Oggi più che mai occorre investire in formazione, qualità del prodotto e delle produzioni, serve più consortilità tra le imprese e occorre mettere in campo le giuste sinergie per valorizzare un territorio che ha visto nascere l’industria di trasformazione. Nei prossimi giorni convocheremo il coordinamento provinciale delle Rsu. E' necessario che ciascuno si assuma le proprie responsabilità».