Sei in Archivio

Parma

Stazione nuova, ma fermano sempre meno treni

29 marzo 2013, 08:01

Stazione nuova, ma fermano sempre meno treni

Gian Luca Zurlini

Una cattedrale nel deserto: è il rischio che corre la nostra città dopo che nei giorni scorsi è stata data la notizia che entro fine anno,
finalmente, Parma vedrà completata la sua nuova stazione. Un'ottima notizia, sulla carta, per i parmigiani, ormai da diversi anni costretti a forti disagi per salire e scendere dai treni dall'avventurosa «temporary station» che, a dispetto del nome, è in funzione da ormai 4 anni.

Quello che però non è stato detto è che Parma avrà sì una nuova stazione,madi fatto avrà un servizio ferroviario molto meno efficiente di quello sul quale poteva contare fino a 5-6 anni fa, quando ancora era in funzione la «vecchia» stazione.

Lunghe percorrenze, addio
L'esempio più evidente del declassamento sempre più marcato operato dalle Ferrovie a svantaggio di Parma riguarda le lunghe
percorrenze. (...)

(....)  E l'interconnessione rimane del tutto inutilizzata:  promesse 8 coppie di treni Tav per Roma: ne resta solo una........Articoli completi sulla Gazzetta di Parma in edicola