Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Berceto - Lettera di Lucchi al Presidente della Camera

30 marzo 2013, 16:10

COMUNICATO

Gentilissima Presidente Laura Boldrini,
ho provato soddisfazione nell’apprendere la notizia che Lei s’è interessata della Tares e ha invitato il Governo a valutare attentamente i tempi di applicazione e le ricadute sui territori, sulle persone.
La Sua presa di posizione mostra, anche se non ho modo di conoscerLa ed il tempo per valutarLa, in questa prestigiosa carica, è, al momento, breve, una Sua sensibilità, che mi riempie il cuore e mi dà speranza.
La speranza, per chi è in trincea, come il Sindaco di un piccolo Comune, è tutto.
E’ la speranza che mi porta ogni giorno ad affrontare problemi che paiono irrisolvibili perché difficili ma ulteriormente complicati da Leggi ed azioni, delle altre Istituzioni, che paiono lontane dalla realtà e dalle persone e soprattutto contrastanti con quello che dovrebbe risultare il buon senso comune.
Il Suo gesto, indipendentemente dal risultato che potrà ottenere, visto la difficile situazione politica, è stato oltre modo importante perché svela un’attenzione alle cose concrete delle persone.
Vorrei quindi ringraziarLa.
Pur conoscendo i Suoi tanti impegni, mi permetto, per stima nei Suoi confronti, di chiederLe un brevissimo incontro sentendo l’impellente necessità di farLe presente la situazione dei Comuni, soprattutto dei piccoli Comuni di montagna come Berceto (PR).
Non lamentazioni, piagnistei ma il piacere di dirLe che possiamo farcela se si rispetta la Costituzione, se si rafforza il rapporto cittadini/Istituzioni.
Lei dice, spesso una cosa ovvia, o meglio, che dovrebbe essere ovvia, in un Paese normale: in Parlamento si deve fare buona politica.
Io ripeto spesso che la buona politica, quando ripartirà, tornerà, prenderà l’avvio dai piccoli Comuni che poi vuol dire dalle persone, dai cittadini se ritrovano la speranza e la “guida”.
Abbiamo, insomma, il desiderio, che ci accomuna, credendoci, di contribuire al ritorno della buona politica e del rispetto, da riconquistare, come Istituzioni, per rappresentare le persone, gli elettori.
Ringrazio per l’attenzione e vorrei ricambiare, con la mia stima, la speranza che mi ha dato.
Mi ha fatto un gran bene.                                                       
Luigi Lucchi (Il Sindaco di Berceto)