Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Furgone esploso a Guastalla: le tre vittime uccise dalla prima fiammata

30 marzo 2013, 11:59

Furgone esploso a Guastalla: le tre vittime uccise dalla prima fiammata

REGGIO EMILIA – E' stata la prima fiammata, innescata dalla fuga di gas, che ha ucciso tre donne (Rossana Mango, sua madre Teresa Montagna e la zia Bianca Maria Montagna) il 9 marzo al mercato di Guastalla (Reggio Emilia). Lo ha accertato l’autopsia, come riporta la stampa locale. Le tre donne sono infatti morte per 'avvampamento' , ovvero per le fiamme e le altissime temperature che erano nel furgone-rosticceria prima dell’esplosione.

Francesco Mango, titolare del furgone, padre, marito e cognato delle vittime, è stato sentito in ospedale nell’ambito dell’inchiesta coordinata dal pm Stefania Pigozzi, che dovrà accertare le cause che hanno provocato la fuga di gas e le esplosioni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA