Sei in Archivio

PGN primo piano

Il ballo "Harlem Shake" contagia le aule di Parma

03 aprile 2013, 17:54

Il ballo

Enrico Gotti

La moda dell’Harlem Shake contagia Parma. Si moltiplicano su Youtube  i video di studenti che ballano sui banchi in classe, di giovani e universitari scatenati. La ricetta dell’Harlem Shake, inventata a febbraio in Australia da un gruppo di teenager, è sempre la stessa: un video di un minuto diviso in due parti. Nei primi trenta secondi solo una persona, spesso mascherata, balla tra l’indifferenza dei presenti. Un attimo dopo, tutti si dimenano nei modi più folli.

Il più cliccato è quello realizzato dagli studenti di Medicina, nella biblioteca di facoltà, dove è riuscita ad entrare perfino una Vespa 50. 
Alcuni studenti dell’Ipsia Primo Levi si sono presi una nota per aver realizzato un video di questo tipo. Su Youtube sono tre i diversi filmati postati:

 C'è quello sulle scalinate esterne alla scuola

 Quello dell’Ipsia 1 E mat, con banchi e sedie sollevati in aria

 E quello dell’Ipsia 3 A Mat 

 Al liceo musicale, 4 A, ballano a torso nudo

 Danze anche al liceo delle scienze umane Albertina Sanvitale

 
C’è poi l’Harlem Shake nella mensa dell’università di Parma, a cura dell’African dream event, con ballerini in piedi sui tavoli, fra gli sguardi curiosi degli altri commensali.
 
Ecco tanti video girati in casa:

 All’Aquolina Leoni

 il video girato in una scuola di ballo, l’Urban Dance Factory Parma 

 Allo Juventus Club

 Al Milan Club

Questo solo per citare i più visti. Su Facebook un gruppo di ragazzi ha organizzato, per il pomeriggio di mercoledì 10 aprile, un harlem shake nel Parco Ducale, sperando di avere centinaia di adesioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA